lunedì, Maggio 17

SR-72, arriva l’aereo più veloce del mondo Potrebbero raggiungere la velocità di oltre 3.000 km/h. Idealmente, essi sarebbero usati nella risposta globale all’emergenza durante un periodo di crisi

0

Sarà l’aereo più veloce al mondo. Parliamo dell’SR-72, che sarà prodotto dalla Lockheed Martin. «La tecnologia è matura e noi, insieme al DARPA, stiamo lavorando sodo per ottenere quella capacità e riporle nelle mani dei nostri warfighters il più presto possibile», ha dichiarato il vice presidente esecutivo e il direttore generale di Skunk Works, Rob Weiss.

Gli aerei SR-72 potrebbero raggiungere la velocità di oltre 3.000 km/h. Idealmente, essi sarebbero usati nella risposta globale all’emergenza durante un periodo di crisi, anziché per esigenze di viaggio.

La NASA ha recentemente pubblicato video in cui, in attesa dell’effettiva produzione dell’Sr-72 si racconta del suo predecessore, SR-71, sviluppato negli anni ’70 e che rimane l’aereo più veloce al mondo. Le varianti a due posti degli SR-71 Blackbirds sono stati utilizzati come aerei di ricognizione dal 1964 al 1998. Durante gli anni ’90, gli equipaggi della NASA operavano con quattro aerei Lockheed SR-71. Due di essi sono stati utilizzati per la ricerca, ma due sono stati utilizzati dalla forza aerea statunitense durante le missioni di ricognizione.

Ma questo SR-72 è destinato a battere il suo predecessore.

(video tratto dal canale Youtube di Business Insider)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->