mercoledì, Maggio 25

Slot machine online, un mondo a dir poco a parte Le famose macchinette restano sempre e comunque al centro dell’attenzione

0

Se si parla di gioco d’azzardo sono tanti i pensieri che vengono in mente. In molti pensano alle sale da gioco, qualcun’altro alle scommesse sportive e al bingo. Ovviamente c’è anche chi pensa al poker o ad altri giochi di carte, come, per esempio, il blackjack, noto per la sua facilità e semplicità. Ma non vi è alcun dubbio che, se si dovesse cercare e voler trovare un qualcosa in comune tra tutti i pensieri, questo sarebbe rappresentato, quantomeno nella maggior parte dei casi, dalle slot machine. D’altronde queste ultime sono il gioco più popolare degli ultimi tempi. Un qualcosa che si è confermato anche in un periodo difficile e complicato come quello pandemico, che stiamo vivendo in maniera inesorabile da ormai quasi due anni.

Anche loro però si sono dovute adattare alla modernità e agli infiniti cambiamenti, che, negli ultimi mesi, sono dipesi principalmente da due fattori. Il primo è la tecnologia, su cui tantissimi brand e operatori del settore hanno deciso di investire con grande convinzione e determinazione. L’altro aspetto è, come detto e com’è fin troppo ovvio e chiaro, l’emergenza sanitaria. Emergenza sanitaria che ha portato a crescere, in maniera a dir poco vertiginosa, il gioco online. Non a caso è stato proprio quest’ultimo a fare da traino al comparto, svolgendo il ruolo di vera e propria ancora di salvezza.

E allora ecco che l’argomento principale diventano in maniera a dir poco inevitabile i casinò online. Perché tra l’altro a conquistare un numero sempre maggiore di utenti e giocatori sono slot machine non AAMS ospitate dai casinò. Questi portali si basano su una licenza valida rilasciata dall’Unione Europea o comunque da altri Paesi e si caratterizzano per un’ampia varietà di gioco e un’offerta che, sotto certi punti di vista, può davvero essere considerata conveniente e vantaggiosa.

Ciò che occorre chiarire è che, anche in questo caso, è totalmente garantita la sicurezza. Infatti il tutto si basa su licenze internazionali che vengono rilasciate, per esempio, a Malta (MGA) e Curacao, alle Antille Olandesi, in Costa Rica, a Gibilterra, nel Regno Unito e così via. Insomma, anche in questo caso vi è un marchio assoluto di garanzia.  1Bet Casino, Casinia, 22Bet Casino, Cadoola, sono solo alcune di queste piattaforme e di questi portali con licenza europea, dove è possibile provare le ultime novità in tema di gaming, divertendosi e provando anche a mettere a segno qualche vincita.

Dunque si sta parlando di una realtà che ha molteplici sfaccettature e dove a farla da padrone ormai è la tecnologia, con dispositivi mobile che fanno parte della nostra quotidianità. E, mondi come quello del gioco d’azzardo, non possono non cercare di sfruttare tutto ciò a proprio favore.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->