mercoledì, Maggio 12

Siria, Jaish al-Islam avanza verso Damasco

0

Damasco – Gli scontri feroci scoppiati una settimana fa tra l’esercito siriano e i combattenti di Jaish al-Islam sono ancora in corso intorno Dahiyat al-Assad, nella campagna di Damasco, con una fitta serie di bombardamenti dai due lati. Jaish al-Islam sta cercando di raggiungere il controllo sui posti di blocco più strategici, al fine di spianarsi la strada verso Damasco. Vale la pena di ricordare che Jaish al-Islam si sta preparando per la battaglia chiamata Allah Ghaleb – Dio è il Vincitore – attraverso una vasta raccolta di dati, ma anche con la costruzione di gallerie e la formazione di migliaia di elementi, pronti poi a combattere.

E’ stato riferito che il bilancio della battaglia è, tuttavia, più a favore di Jaish al-Islam, che ha preso il controllo della regione che copre Tal al-Kurdi, gli edifici circostanti il carcere femminile e la montagna intorno al Ghouta orientale, oltre alla caserma militare, i siti di sicurezza e diversi posti di blocco sparsi lungo l’autostrada Damasco-Homos. Questo grazie al fatto che Jaish al-Islam ha condotto un improvviso attacco alle posizioni delle unità siriane. Secondo una mappa pubblicata da attivisti siriani, Jaish al-Islam ha acquisito il controllo su alcune aree nel Ghouta orientale.

Ad Hasaka invece, una serie di esplosioni hanno scosso la città, la mattina di ieri e del 15 settembre. Fonti sul campo hanno detto che si è trattato di un attentato suicida, che ha preso di mira la città per il secondo giorno consecutivo, con conseguente numero di morti e feriti. Si ritiene che l’ISIS sia responsabile dell’esplosione dell’autobomba. Infomazioni arrivano anche sugli attacchi di razzi che sono stati effettuati da parte delle milizie armate nei quartieri di Halab al-Jadeda e al-Hamadanya: si parla di 17 morti e circa 85 feriti. Ciò ha coinciso con feroci scontri scoppiati tra l’esercito siriano e i combattenti di Ansar al-Sharia vicino al centro di ricerca scientifica e a Nuova Aleppo.

Gli aerei da guerra siriani hanno preso di mira gruppi di Jaish al-Fatah nella provincia di Idlib, così come l’artiglieria ha bombardato posizioni dei combattenti in molti villaggi della provincia di Idlib, causando diverse vittime.

Infine, a Daraa, le fonti riportano che l’esercito siriano ha stabilito il controllo su molte aree dopo continue battaglie con le fazioni della Tempesta del Sud.

 

Il report di Rim Al-Samman

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->