giovedì, Ottobre 21

Siria: centinaia di animali salvati dalla guerra Gli eroi: i volontari della Syrian Team for Animal Rescue (STAR)

0

Da circa 6 anni, una sanguinosa guerra civile devasta la Siria. Innumerevoli le vittime di entrambi gli schieramenti contrapposti. Nell’ amaro bilancio, spesso dimenticate, anche le vittime animali. Per questo, da più di un anno, un gruppo di volontari della Syrian Team for Animal Rescue, a Damasco, aiutano numerosi animali abusati, abbandonati dai proprietari in fuga o con gravi problemi di salute. 

Il rifugio, a Sahnaya, a 14 chilometri a sud-ovest di Damasco, ospita cani e gatti, ma anche tartarughe e uccelli colorati. Molti sono stati curati per ferite di guerra.  Le persone che sono state costrette a fuggire non hanno preso con loro i loro animali“, ha dichiarato tempo fa Hanadi al-Mutahasseb, uno dei fondatori di STAR. Fondata nel maggio 2016, STAR tenta di salvare quanti più animali possibile, nonostante la mancanza di fondi e risorse, tra cui le attrezzature e personale medico.

Più di 400, tra cani e gatti, gli esemplari aiutati lo scorso anno. Nel video, immagini di animali che ricominciano a vivere grazie agli eroi della Squadra siriana per il salvataggio degli animali.

(Video tratto dal canale Youtube IBTimes UK)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->