martedì, Luglio 27

Siria, avanzano le forze del Governo

0

L’esercito siriano continua ad avanzare nella provincia di Homs e nelle zone orientali del Paese, vicino al confine con l’Iraq, scontrandosi con le forze del Califfato e fortificando la loro posizione nelle vicinanze degli eserciti ribelli sostenuti dagli Stati Uniti e dalla Coalizione internazionale.

Turchia, Russia e Iran intendono inoltre aumentare la loro presenza nelle zone di ‘de-escalation’ imposte da Mosca a maggio nei colloqui di Astana. «Saremo probabilmente più presenti nella regione di Idlib, con i russi. Iraniani e russi presidiano la zona di Damasco. Stiamo pianificando un meccanismo per coinvolgere americani e giordani nel meridione della regione di Daraa», ha affermato Ibrahim Kalin, portavoce di Ankara.

Mosca tenta anche di esercitare la sua influenza sulle vicine ex-repubbliche sovietiche dell’Asia Centrale: il Cremlino ha chiesto a Kazakhistan e Kirgistan di contribuire alla campagna siriana. Le Forze Democratiche Siriane (SDF), sostenute dagli Stati Uniti, continuano ad avanzare da sud verso Raqqah, occupando territorio precedentemente in mano allo Stato Islamico.

Video tratto dal canale Youtube ‘Southfront

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->