martedì, ottobre 23

Sherp ATV, il fuoristrada capace di superare ogni ostacolo Non abbiamo trovato un posto che non potesse essere superato da questo veicolo per tutti i terreni

0

Lo Sherp è un ATV russo capace di superare ogni ostacoli: dal procedere sulla neve siberiana all’ attraversare un lago ghiacciato, dal superare le steppe russe al non arrestarsi di fronte ad un impedimento roccioso. L’ obiettivo dichiarato, fin dal principio, dalla società costruttrice, fondata nel 2012, era quello di dare vita ad un veicolo che fosse in grado di superare ogni circostanza avversa. 

«In fase di test abbiamo raggiunto gli angoli più remoti della tundra e della taiga e poi abbiamo esplorato le montagne della penisola di Kola e le paludi di Yugra»  ha affermato con soddisfazione Aleksey Garagashyan, l’ ingegnere armeno fondatore della Sherp.

Lungo 3.4 metri,alto 2.3 metri e largo 2.5, con un peso di 1300 chilogrammi, poggia su sospensioni  ‘sachs’ . La sua capacità di carico tocca i 1000 kg.Per far questo, fondamentale è il suo design, ma soprattutto i suoi pneumatici, alti ben 1,5 metri. Anche il motore riveste sicuramente un ruolo centrale: un propulsore diesel Kubota (costruttore giapponese specializzato in macchine agricole e trattori) di quattro cilindri, 44 cavalli, in grado di raggiungere i 45 Km/h a terra e circa 6 in acqua. Lo ‘Sherp’ è dotato, inoltre, di un cambio manuale a cinque rapporti. La trasmissione è a trazione integrale.  Il prezzo? Circa 58.000 euro.

(Video tratto dal canale Youtube Viral in USA)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore