domenica, Settembre 19

Seul, tutti in piazza per la pace (e contro Trump) 'Siamo contro la guerra! Negoziate la pace!', hanno scandito i manifestanti che si sono riuniti nel centro città

0

Migliaia di sudcoreani hanno protestato ieri contro la visita del presidente americano Donald Trump, atteso martedì a Seul, e per chiedere la pace. Il tour asiatico del presidente Usa, infatti, è ricominciato con la solita retorica anti-Pyongyang e il suo arrivo domani a Seul, dove incontrerà il presidente Moon Jae-In si sta facendo sempre più carico di attese e tensioni.

Tra l’altro Trump in Corea del Sud pronuncerà davanti all’Assemblea un discorso e probabilmente sarà diretto contro la Corea del Nord e il suo leader Kim Jong. ‘Siamo contro la guerra! Negoziate la pace!’, hanno scandito i manifestanti che si sono riuniti nel centro di Seul con striscioni e palloni con scritte ‘Pace, non guerra’.

Secondo gli organizzatori almeno 5.000 persone hanno partecipato. Nello stesso momento un gruppo di attivisti conservatori hanno manifestato in città in segno di benvenuto verso Trump, chiedendo a Washington di installare armi tattiche nucleari in Corea del Sud contro la minaccia di Pyongyang.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->