domenica, Agosto 7

Settimana politica agitata, in attesa del voto Highlights della settimana politica 6-12 giugno 2022

0

Cinque giorni, e una manciata di ore, alle votazioni per Comuni e Referendum. Domenica 12 giugno (2022) alle 7 si aprono le urne per gli oltre otto milioni di aventi diritto al voto per le cruciali elezioni Comunali. Sono 978 i Comuni interessati. L’intero corpo elettorale nazionale è invece chiamato a votare, o non votare, per i cinque Referendum Giustizia. Si tratta di cinquantuno milioni di persone, quorum per la validità del cinquanta per cento più uno degli aventi diritto. Alle 23 si chiudono le urne. E si aprono le rese dei conti. Eventuale coda ai ballottaggi di domenica 26 giugno, ma solo per i Comuni oltre i 15.000 abitanti.

Il palpabile nervosismo di leader e dirigenti politici per questo appuntamento condiziona tutto. E Guerra, Virus, Economia, Elezioni divengono spesso strumentali pretesti. Intanto e nella fattispecie.

2022
Giugno

Lunedì 6
Incontri elettorali. E calma prima della tempesta. Intanto Enrico Letta ribadisce che il Governo Draghi deve continuare sino alla fine della legislatura. Landini ritorna all’attacco sulla precarietà. Serghei Lavrov, Ministro degli Esteri della Russia, si arrabbia per l’annullamento della visita in Serbia causa chiusura degli spazi aerei. Prevedibili conseguenze imprevedibili.

Martedì 7
Accelerazione alle Camere sulla Legge di Bilancio. Come esplicitamente voluto dal Presidente del Consiglio Mario Draghi. Luca Palamara a Modena assieme a Carlo Giovanardi per i Referendum Giustizia. Chi vuole trae le sue conclusioni (Modena non ne ha colpa).

Mercoledì 8
Confronti interni alle forze politiche. Per il resto, ad oggi, wait and see.

Giovedì 9
Atteso cruciale tentativo di sfondamento russo in Ucraina. Se gli sforzi diplomatici, o il buon senso, o il mutamento di prospettiva strategica muteranno la determinazione di Putin sarà un bene. Se no…

Venerdì 10
“Oggi è venerdì 10 giugno 2022. Non tornerà mai più. Vivilo al meglio”. Era una formidabile pubblicità della Hewlett-Packard (HP). Chissà perché sul 10 giugno, gli altri riferimenti temporali sono ovviamente aggiornati. HP è stata una multinazionale statunitense dell’informatica attiva sia nel mercato dell’hardware (personal computer, server, stampanti…) che in quello del software e dei servizi collegati all’informatica. Ad inizio 2011 era il primo produttore mondiale di computer portatili per unità vendute. Nel 2015 la Società si è divisa in due dando origine ad HP Inc. attiva nel mercato dei PC e delle stampanti e Hewlett Packard Enterprise che fornisce servizi per data center e grandi imprese. Dalla Hewlett-Packard sono nate le aziende Hewlett Packard Enterprise, DXC Technology, Micro Focus, Broadcom. Così, giusto per informazione. E, volendo, ispirazione. Non solo per il 10 giugno. E non solo per il 2022.

Sabato 11
Silenzio elettorale. E quindi taciamo (preventivamente) pure noi.

Domenica 12
Si vota (finalmente). Dalle 7 alle 23. Al voto nei 978 Comuni e per tutti e cinque Referendum Giustizia, sottoposti alla prova del Quorum.

I ‘quatto Cavalieri’ Guerra, Virus, Economia, Elezioni hanno dominato le ultime settimane. Facile prevedere che occuperanno anche questa.

Highlights della settimana politica
1/ Corsa verso il voto di giugno, rischi dei leader e il resto 23 maggio 2022
2/ Si avvicina il voto, aumentano le risse 30 maggio 2022

Inoltre, in questa settimana. Papa Francesco continuerà a martellare su Diritti, Misericordia, orrore della Guerra. Gli altri, quasi tutti gli altri, continueranno a sorridere benevolmente, e benevolmente infischiarsene.

HIGHLIGHTS DELLA SETTIMANA POLITICA _ 6-12 GIUGNO 2022 /3 (continua)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

Giornalista. Editore con ‘La Voce multimedia’

End Comment -->