mercoledì, Giugno 23

Scambi Italia-Messico: +85% in dieci anni

0
1 2 3


La specialista in assicurazione di prestiti ha detto che il TLC tra Messico e UE, entrato in vigore a ottobre del 2000, è stato uno dei fattori chiave nello sviluppo del commercio tra entrambe le nazioni, a causa dell’apertura di opportunità di esportazione per i principali fornitori italiani nell’industria automobilistica, dell’abbigliamento, delle materie plastiche e dei materiali elettrici. Ha aggiunto che le aspettative per lo scambio commerciale tra i due Paesi si mantengono positive per i prossimi anni, anche se, dal 2011, il flusso si è intensificato.
L’investimento diretto all’estero (IDE) delle aziende italiane in Messico ha raggiunto 152,8 milioni di dollari nel 2014. L’Italia è il decimo Paese all’interno dell’UE con il maggiore investimento in Messico e il diciottesimo su scala mondiale. Secondo l’Ambasciata italiana del Messico, l’ammontare di IDE accumulato tra il 1999 e il 2012 è stato di 880,2 milioni di dollari. La destinazione principale è stata l’industria manifatturiera con il 60,6% e i settori con maggiore potenziale per investire in Messico sono stati quello automobilistico, delle energie rinnovabili, del turismo, l’industria del mobile, degli elettrodomestici e il settore portuale“, ha affermato l’esperta, intervistata per ‘L’Indro’.
Secondo le valutazioni di Coface sul rischio Paese e clima imprenditoriale (A1, A2, A3, A4, B,C e D, in cui A1 è il livello migliore e D il peggiore), il Messico è un Paese A4 per rischio paese e clima imprenditoriale, mentre l’Italia è un livello B per rischio paese e A2 per clima imprenditoriale. Secondo l’esperta, i principali svantaggi dell’investire in Messico sono la presenza dei cartelli della droga, l’alto tasso di criminalità, l’elevato livello di corruzione e le infrastrutture e il sistema educativo carenti, sebbene i vantaggi siano il fatto che si tratta del secondo Paese più grande dell’America Latina, la vicinanza con gli USA, una vasta base industriale e le recenti riforme nel settore di energia e telecomunicazioni.
“Il commercio estero tra Messico e UE è andato incontro a un’ampia crescita fino al 2008. Le cifre in materia di importazione ed esportazione tra Italia e Messico dal 2000 al 2014 sono più che raddoppiate. La presenza di una crisi economica mondiale ha colpito questo commercio, ma si tratta di un rapporto dinamico. Crediamo che lo scambio commerciale aumenterà perché le riforme strutturali e i cambi legislativi avranno un effetto importante, sebbene non immediato. Nel caso europeo, le aspettative del Fondo Monetario Internazionale (FMI) puntano a un miglioramento nel 2017 affinché l’UE inizi a reagire, mentre le prospettive per il Messico si sono consolidate solo in seguito alle riforme approvate“, ha affermato in una intervista Luis Enrique Zavala, direttore dell’Associazione Nazionale di Importatori ed Esportatori della Repubblica Messicana (Anierm).

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->