giovedì, Ottobre 21

S-97 Raider, il rivoluzionario elicottero della Lockheed Martin

0

La rivoluzione degli elicotteri è vicina. Presentato al pubblico dalla Lockheed Martin il Sikorsky S-97 Raider, mezzo da ricognizione ed attacco con due rotori coassiali controrotanti e un elica di spinta a passo variabile (in coda), sviluppato da Sikorsky Aircraft.

Si tratta dell’evoluzione del progetto X-2. L’obiettivo è proporre il S-97 Raider alle forze armate statunitensi nell’ambito del programma Future Vertical Lift (FVL) per la sostituzione degli elicotteri UH-60 Black Hawk, AH-64 Apache, CH-47 Chinook, e OH-58 Kiowa a partire dal 2030.

Non è in realtà il primo elicottero di questo tipo, visto che i russi ne hanno già uno chiamato Kamov KA-52, già operativo tra l’altro in ambito militare. Il S-97 Raider è un elicottero di nuova generazione, in grado di trasportare 6 passeggeri oltre ai due membri di equipaggio e all’armamento esterno. Può raggiungere una quota di 10.000 piedi ed una velocità di 220 nodi, circa il doppio rispetto un elicottero convenzionale.  I due rotori assicurano maggiore manovrabilità rispetto agli elicotteri di vecchia generazione grazie alla possibilità di inclinarli contemporaneamente o ognuno in modo diverso.

(video tratto dal canale Youtube di Business Insider)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->