venerdì, Settembre 24

Roma e Milano: alleanza Marchini-Passera

0
1 2


Il segretario del Pd, che è sempre Matteo Renzi, lo aveva detto ieri che Alfio Marchini è fuori dai giochi per la scelta delle candidature Dem a Roma. E oggi l’imprenditore romano non perde tempo e lascia intendere di non pensarci proprio ad allearsi con il Pd facendo la mossa di incontrare, in un faccia a faccia molto riservato, Corrado Passera, leader del suo Partito personale Italia Unica. Lo scopo non dichiarato di Marchini, a questo punto, sarebbe quello di guidare uno schieramento centrista alternativo a Renzi nella corsa al Campidoglio. Voci non confermate parlano di trattativa allo stato ‘molto avanzato’ per chiudere l’accordo su Roma con i ‘passeriani’ che, intanto, arruolano alla Camera l’ex Pd Guglielmo Vaccaro, e al Senato, udite udite, Gaetano Quagliariello, appena fuoriuscito da Ncd con la sua ‘Idea’. Ma non solo, perché Passera annuncia in conferenza stampa la sua disponibilità a diventare a sua volta primo cittadino di Milano.

L’Istat certifica la crescita dell’ottimismo degli italiani verso il futuro. Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, imitato dalla quasi totalità dei mass media, ne approfitta per ribadire il suo storytelling a margine dell’incontro con il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, avvenuto stamane al Nazareno. Ma Luigi Di Maio del M5S inchioda la narrazione economica renziana alla tragica freddezza dei numeri forniti ieri dallo stesso Istituto di Statistica. Il calo del numero degli occupati rappresenta, secondo la star grillina, il fallimento delle politiche economiche del governo, dal jobs act alla cancellazione dell’articolo 18, passando per gli 80 euro. Unica soluzione per far ripartire l’economia italica, spiega Di Maio, è il Reddito di Cittadinanza.

Di emergenza terrorismo Isis si occupa, come sempre, il segretario leghista Matteo Salvini che oggi se la prende con la posizione dialogante espressa dalla Presidente della Camera Laura Boldrini. Salvini ritiene una «follia» anche «pensare alla Turchia in Europa». Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, invece, alla vigilia della riunione dei Ministri della Giustizia e dell’Interno Ue, critica i tentennamenti sulla formazione di una super Procura europea e si dice contrario all’adozione di leggi speciali che, come ha fatto la Francia di Francois Hollande, limitino i diritti civili.

Riprende in serata sotto i peggiori auspici il tango della Corte Costituzionale. Dopo la 28esima fumata nera il candidato centrista Giovanni Pitruzzella, su cui pesa anche un’indagine giudiziaria a Catania, getta la spugna. Scelta Civica minaccia di non votare il duo Barbera-Sisto se non salterà presto fuori un nome di «alto profilo». Matteo Salvini respinge le accuse di ‘inciucio’ lanciate dal M5S e conferma che la Lega continuerà a votare scheda bianca.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->