domenica, Agosto 7

Quanto ci manca Pasolini? Quanto ci manca Pasolini! Cento anni e la riflessione su lingua, linguaggi, musica e 'volto' del poeta friulano

0

Quanto ci manca Pasolini? Già, davvero, quanto davvero (iterazione, non ripetizione) ci manca oggi, e per l’oggi e il domani, Pier Paolo Pasolini?

Il Convegno di Studi Internazionali Progetto Pasolini si tiene in questo Anno Pasoliniano (1922-2022) a partire da mercoledì 8 giugno 2022 alla Sapienza Università di Roma presso il Teatro Ateneo e Lettere e Filosofia. Si pone ora come punto di riferimento e discrimine indicativo generale nella grande, ed utile, messe di incontri, pubblicazioni, riflessioni, occasioni su di lui. Questa prima giornata è su Lingua e linguaggi di Pier Paolo Pasolini. Le due successive: 2 ottobre 2022, Pasolini e la musica; 1 dicembre 2022, Nel volto di Pasolini. Ideato e realizzato da Silvana Cirillo, con l’apporto di Claudio Crescentini, Maria Grazia Chiarcossi e Federica Pirani. All’interno del Progetto anche la Mostra Pasolini e la Pittura, a Roma e per ben sei mesi, dal 14 ottobre 2022 al 16 aprile 2023.

Innumerevoli sono le pubblicazioni che concernono PPP (come era anche abitualmente definito, a lui piaceva) pubblicate in questi centenario. Anche solo farvi cenno sarebbe eccessivo. Sta all’intelligenza di ciascuno distinguere il grano dal loglio. Molto loglio. E anche questa citazione evangelica crediamo gli sarebbe piaciuta. La cosa straordinaria, davvero al di fuori dell’ordinarietà, è come Pasolini permanga vivo. E generi non solo studi e ricordi ma dinamiche nuove e feconde. Non si può quasi chiedere di più ‘dopo’, quando in genere si fa strame di ciò che si è stati, e comunque altro di e da ciò che è stato indicato e realizzato in vita.

Per quanto riguarda L’Indro rimandiamo a quattro pezzi. Tre del 2015 di Gabriele Della Rovere. ‘Mafia Capitale e Pasolini. “Io so”, noi sapevamo‘ 8 giugno 2015. ‘Pasolini. La scomparsa preparata‘ 2 novembre 2015. ‘Pasolini. “Io so”‘ 3 novembre 2015. Il quarto, e recente, di questo 2022. ‘Pier Paolo Pasolini, l’intellettuale a mani nude contro il potere‘ 31 marzo 2022, di Massimo Conte Schächter. Che racconta ‘Un dissenso consapevole, non prono ad alcuno, neanche alla casa rossa del Pci che poi lo espellerà per ‘indegnità’. Lui, l’omosessuale, l’eretico, quello della poetica dialettale, nemico del neo liberismo sfrenato privo di regole, dell’omologazione delle classi sociali, del consumismo acquisitivo’.

E alla fondamentale domanda su quanto ci manchi oggi il pur vivissimo Pasolini rispondiamo con una esclamazione. Quanto ci manca Pasolini!

PIER PAOLO PASOLINI 1922-2022 /1 (continua)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

Giornalista. Editore con ‘La Voce multimedia’

End Comment -->