lunedì, Ottobre 18

Quali sono i vantaggi di pagare con Bitcoin? Bitcoin ha lo scopo di offrire agli utenti vantaggi unici rispetto ad altri metodi di pagamento. Ecco quali

0

Ci sono molti vantaggi nell’usare bitcoin per effettuare transazioni su valute legali a causa della loro natura unica. Anche se le valute digitali esistono da un decennio, sono in continua evoluzione.

La maggior parte dei token non è ancora stata testata come mezzo di scambio. Gli utenti dovrebbero valutare i vantaggi e gli svantaggi. Bitcoin ha lo scopo di offrire agli utenti vantaggi unici rispetto ad altri metodi di pagamento. Questi vantaggi saranno discussi in dettaglio di seguito. Ma prima di ciò, dovremmo prima esplorare bitcoin. Sarà più facile capire il design di bitcoin e i vantaggi del suo utilizzo per i pagamenti.

Cos’è Bitcoin?

Bitcoin è un sistema di criptovaluta decentralizzato peer-to-peer che consente agli utenti online di effettuare transazioni tramite unità di scambio digitali note come Bitcoin (BTC). La rete Bitcoin è stata fondata nel 2009 da Satoshi Nakamoto. È diventato uno spazio di criptovaluta dominante e persino definito.

A che serve bitcoin se ci sono così tanti modi tradizionali per effettuare pagamenti? Lo stato decentralizzato di Bitcoin è una caratteristica chiave. Non è controllato e regolamentato da alcuna autorità centrale.

Questo rende il bitcoin diverso dalle valute legali. I pagamenti in bitcoin vengono effettuati tramite una rete privata collegata tramite un registro condiviso. Ogni transazione è registrata su una ‘blockchain’ che è conservata su ogni computer. Ciò mantiene tutti gli account aggiornati e informati. Blockchain funge da registro distribuito, eliminando la necessità di mantenere tali registri da qualsiasi autorità centrale.

Se vuoi iniziare ad investire o avere più dettagli su come fare leggi di più.

Bitcoin ha molti vantaggi

Ora abbiamo una migliore comprensione dei potenziali benefici del bitcoin per i suoi utenti.

1. Autonomia

Per molti, l’attrattiva principale di bitcoin è la sua autonomia. In teoria, le valute digitali offrono agli utenti un maggiore controllo sui propri soldi rispetto alle valute legali. Le valute digitali consentono agli utenti di gestire i propri soldi direttamente senza la necessità di autorità intermediarie come banche o governi.

2. Discrezione

Le transazioni Bitcoin sono discrete. Le transazioni Bitcoin non sono pubbliche a meno che l’utente non scelga di pubblicarle. Non possono essere collegati alla sua identificazione personale, proprio come gli acquisti solo in contanti. L’indirizzo bitcoin anonimo utilizzato per effettuare gli acquisti dagli utenti cambia ad ogni transazione. Sebbene le transazioni bitcoin possano essere ricondotte all’individuo, sono meno facilmente collegate alla loro identità rispetto alle forme di pagamento tradizionali.

3. Peer-to-peer

I pagamenti in bitcoin sono peer-to-peer. Ciò significa che chiunque può inviare o ricevere pagamenti in bitcoin da qualsiasi luogo su Internet senza la necessità dell’approvazione di alcuna autorità o fonte.

4. Eliminazione delle commissioni bancarie

Sebbene sia standard per gli scambi di criptovalute addebitare commissioni ‘maker’ e ’taker’, insieme a commissioni occasionali di deposito e prelievo ai propri utenti, gli utenti bitcoin sono esenti dalle tradizionali commissioni bancarie associate alle valute legali. Ciò include nessuna commissione di mantenimento del conto o commissione di saldo minimo, nessuna commissione di prelievo e nessuna commissione di scoperto.

5. Pagamenti internazionali: commissioni di transazione molto basse

Gli acquisti esteri e i bonifici standard di solito comportano commissioni e commissioni di cambio. I costi delle transazioni bitcoin sono molto bassi perché non c’è intervento del governo o istituzioni intermediarie. Questo è un enorme vantaggio per i viaggiatori. Inoltre, i trasferimenti di bitcoin sono istantanei, quindi non è necessario attendere le autorizzazioni.

6. Pagamenti mobili

Gli utenti di Bitcoin possono acquistare le proprie monete da qualsiasi luogo in cui hanno accesso a Internet, proprio come molti altri sistemi di pagamento online. L’acquirente non ha bisogno di recarsi in un negozio o in banca per acquistare un prodotto. Le informazioni personali non sono necessarie per completare le transazioni, ma i pagamenti online possono essere effettuati con carte di credito o conti bancari statunitensi.

7. Accessibilità

Bitcoin è teoricamente accessibile a tutti gli utenti che hanno accesso a uno smartphone o un computer per inviare e ricevere bitcoin.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->