venerdì, Settembre 24

G20, Putin a Trump:”questi sono quelli che ti offendono?” e indica la stampa

0

Forse per rompere il ghiaccio in quello che è stato probabilmente l’incontro più atteso dell’anno, Vladimir Putin ha voluto scherzare con Donald Trump prima del meeting in occasione del G20 di Amburgo.

«Sono questi quelli che ti stanno offendendo?», ha chiesto, in tono scherzoso, Putin a Trump, indicando il gruppo di giornalisti che assistevano all’incontro. «Sono questi, hai ragione», ha risposto Trump sorridendo. Il riferimento è chiaro: la lunga polemica tra la stampa e la nuova Presidenza – sotto il continuo attacco delle testate giornalistiche mainstream degli Stati Uniti – non è passata inosservata neppure oltre la ‘cortina di ferro’.

La settimana scorsa aveva fatto discutere il tweet di Trump, in cui, in una GIF ritoccata, il Presidente affrontava la ‘CNN’ in un ring da wrestling. «Hanno divulgato notizie false per molto tempo», ha recentemente dichiarato Trump riferendosi alla CNN, «Hanno riportato fatti su di me in modo molto disonesto. NBS è ugualmente terribile, nonostante gli abbia fatto fare una fortuna con ‘The Apprentice’ [reality televisivo in cui Donald vestiva i panni del giudice] eppure sembra che se lo siano dimenticato».

Video tratto dal canale youtube ‘Everything simplified

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->