lunedì, dicembre 17

Putin esulta per il nuovo test del missile ipersonico Kinzhal Viaggia a 10 volte la velocità del suono e ha un raggio di 2000 kilometri

0

La Russia ha testato «con successo» il missile ipersonico, una delle armi nucleari annunciate dal presidente Vladimir Putin durante l’annuale discorso alle Camere riunite il primo marzo scorso. A diffondere un video del test  il ministero della Difesa.

Si tratta del missile Kinzhal, sganciato da un Mig-31 decollato dal sudovest della Russia sabato. Il Kinzhal, riferisce Mosca, viaggia a 10 volte la velocità del suono e ha un raggio di 2000 kilometri.

Ovvio che gli Usa non abbiano preso bene il test del missile Kinzhal. Il dipartimento di Stato americano infatti ha commentato che questo non è «il comportamento di un attore internazionale responsabile».

Manca ormai una settimana alle elezioni russe e questa da molti analisti è stata vista come una mossa per far vedere agli altri i muscoli della Russia. Putin tra l’altro ha anche ribadito in toni enfatici che «la Crimea non verrà mai restituita all’Ucraina», cui è appartenuta fino al 2014 e che è stata annessa alla Russia dopo un’occupazione mai accettata in Occidente.

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore