domenica, Giugno 13

Putin e la Brexit: nuove opportunità per la Russia field_506ffbaa4a8d4

0
1 2


Mosca – Il voto britannico favorevole a un’uscita dall’Unione Europea è una sorpresa positiva per il presidente russo Vladimir Putin. La Gran Bretagna è sempre stata l’alleata più fedele degli Stati Uniti in Europa e un canale privilegiato per la politica statunitense all’interno dell’Unione Europea. Nella tensione Russia-Occidente sulla situazione ucraina, è sempre stata la Gran Bretagna a chiedere una linea più dura nei confronti di Mosca mentre altri Paesi dell’Unione Europea erano più favorevoli alla normalizzazione dei rapporti.

Ora la Brexit probabilmente renderà l’Unione Europea meno dipendente dagli Stati Uniti e, di conseguenza, più interessata alle relazioni con la Russia. L’uscita della Gran Bretagna potrebbe, però, essere un esempio per altre nazioni dell’Unione Europea e indebolire ulteriormente l’Unione, incrementando la consueta preferenza di Putin per le trattative con le singole nazioni.

 

PUTIN ASSUME UNA POSIZIONE DI INDIFFERENZA

Quando gli  veniva chiesta un’opinione sul referendum britannico prima del voto, Putin ha sempre risposto che la questione era una decisione che riguardava il popolo britannico. Il leader russo ha mantenuto un atteggiamento neutrale anche dopo il risultato scioccante del voto, esprimendo sconcerto per le affermazioni dei funzionari britannici secondo i quali avrebbe dovuto essere felice del risultato.

In un pungente attacco contro il primo ministro britannico David Cameron, che aveva affermato prima del voto che la Russia avrebbe tratto beneficio dall’uscita della Gran Bretagna, Putin ha osservato che la dichiarazione di Cameron rifletteva la sua ‘bassa cultura politica’. E quando gli è stato chiesto durante un recente viaggio in Finlandia che cosa si dovesse fare per migliorare il crollo del commercio tra la Russia e l’Unione Europea dovuto alle sanzioni europee contro Mosca, Putin ha risposto con un sarcastico: «Chiedete a Londra, vi diranno cosa fare».

 

TRIONFO DEGLI EUROSCETTICI

Il voto britannico ha  messo subito in agitazione i partiti euroscettici in tutta Europa, come il Fronte Nazionale francese di Marine Le Pen, che ha immediatamente chiesto un referendum analogo in Francia. Putin potrebbe aspettare che la popolarità di questi partiti come il Fronte Nazionale o l’Alternativa per la Germania cresca mentre l’Unione Europea affonderà sempre più nel caos, e la Russia potrebbe beneficiare della loro influenza crescente.

Mentre simulava neutralità, il presidente russo ha esplicitamente detto di vedere il voto come uno sfogo del malcontento popolare contro le deboli politiche dell’Unione Europea, compreso lo scottante problema dei flussi migratori. «Nessuno vuole alimentare o sovvenzionare economie più deboli e sostenere altri stati o interi popoli” ha detto Putin. “Le persone sono anche scontente per quanto riguarda la sicurezza, che è stata erosa dalle forti ondate migratorie».

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->