mercoledì, Settembre 22

Prosthesis: il nuovo sport della meccanica Pilota contro pilota in macchine futuristiche e competitive

0
È la nuova macchina dedicata a qualcosa di altrettanto nuovo: le corse meccaniche. In questo nuovo sport sarà il pilota contro il pilota in macchine da corsa, fuoristrada massicce, agili, potenti, tutte elettriche.
Questi “mech da corsa” non avranno alcuna autonomia o stabilizzazione. Faranno affidamento esclusivamente sull’abilità e sull’addestramento dei piloti al loro interno per muoversi. Questa visione è il culmine di oltre un decennio di lavoro del creatore Jonathan Tippett e del suo enorme team di volontari presso la eatART Foundation.
Grazie al vasto supporto di partner accademici come l’Università della British Columbia e innumerevoli sostenitori del settore, Tippett e il suo team sono stati finalmente in grado di completare la protesi in collaborazione con Furrion, leader tecnologico globale all’inizio del 2017. Questa collaborazione ha portato alla formazione di Furrion Exo -Bionics, che continuerà a sviluppare la tecnologia e costruire il nuovo sport delle gare di mech

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->