sabato, Ottobre 16

Perù: proteste contro la possibile elezione della Fujimori field_506ffb1d3dbe2

0

A quasi tre settimane dal ballottaggio, la corsa alle presidenziali in Perù si fa rovente. Manifestazioni contro Keiko Fujimori, figlia dell’ex presidente Alberto Fujimori, sono avvenute nel Paese dopo la notizia che che l’agenzia antidroga americana, la Dea, ha aperto un’inchiesta su un finanziamento illegale al suo partito. Secondo l’inchiesta il finanziamento proverrebbe dal traffico di droga. Coinvolto il segretario del partito della Fujimori, Joaquin Ramirez, che in una registrazione del 2013 fatta da un pilota commerciale peruviano residente negli Usa che collabora con la Dea racconta che Keiko le consegnò 11 milioni di dollari di origine illegale perché li ‘riciclasse’ in vista delle elezioni del 2011, nelle quali fu poi sconfitta da Ollanta Humala. La Dea però conferma che la Fujimori non fa parte dell’inchiesta in corso ma secondo gli ultimi sondaggi questa notizia potrebbe ridurre drasticamente la distanza con il suo rivale Pedro Pablo Kuczynski: la Fujimori sarebbe ora al 44,1% dei voti (33,9% al primo turno) contro il 43,8% dell’avversario, che nel primo turno aveva raccolto solo il 20,15 %.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->