sabato, Luglio 24

Parigi e la paura alluvione

0

Francia e Germania stanno vivendo nelle ultime ore momenti di paura per il forte maltempo che si è abbattuto sui due Paesi. In particolare a Parigi a fare paura è la piena della Senna, con il fiume che ha raggiunto i 4,9 metri nel centro metropolitano, il più alto dal 2001. Nell’hinterland la Senna però è esondata in alcuni punti, ma il peggio deve ancora arrivare: rimane alto il livello di l’allerta in tutto il dipartimento della Seine-et-Marne, con il fiume che già oggi potrebbe raggiungere quota 5,60 metri, cosa che non accadeva dal 1992. E pensare che proprio quest’anno, dal 7 al 18 marzo, Parigi si era preparata ad una alluvione catastrofica in città con l’esercitazione Sequana, che ha visto coinvolti cinque dipartimenti con 900 soccorritori, 150 poliziotti, 40 veicoli di sicurezza civili, tra cui 20 veicoli pesanti, e quattro elicotteri, oltre a diverse nazioni europeee che proprio noi di L’Indro abbiamo descritto con un reportage da Parigi.

(video tratto dal canale Youtube di France 24)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->