lunedì, Ottobre 18

Parigi: 'Air France' è emergenza lavoro? Alcuni accusati in tribunale e in attesa di udienza anche per gli scontri tra dipendenti e dirigenti di ottobre scorso

0

In Francia la compagnia aerea ‘Air France’ sembrerebbe avere un’emergenza lavorativa. Mobilitazione ampia e condivisa tra i dipendenti della compagnia di linea civile aerea ‘Air France’ in visione di una imminente comunicazione di numerosi licenziamenti da parte degli organi aziendali. In particolare, la manifestazione si è tenuta a sostegno di cinque membri del personale della compagnia aerea accusati di violenti scontri avuti con i dirigenti, nell’ottobre scorso. Gli imputati sono stati informati, che la prossima sessione di udienza si terrà a maggio prossimo. Lo scontro tra i membri dello staff e i dirigenti è avvenuto dopo che la società ha annunciato il licenziamento di quasi 3000 lavoratori. I manifestanti hanno minacciato uno sciopero della fame ad oltranza se i loro colleghi non verranno prosciolti dalle accuse.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘Press TV News Videos‘)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->