lunedì, Settembre 27

Opere d’arte nel Caffè? E’ possibile al My Cofi Coffee House Nella città di Kaohsiung, a Taiwan, non è mai stato così bello bere un caffè

0

A pochi minuti dalla stazione ferroviaria, a Kaohsiung, a Taiwan, è possibile imbattersi in un bar molto particolare. E’ vero che l’ arte non è un qualcosa di oggettivo, ma questo locale propone delle creazioni tutt’ altro che scontate. Al My Cofi Coffee House, si può infatti ordinare un caffè o un cappuccino,  e il cliente può scegliere cosa vederci raffigurato sopra: un cane, un insetto, un gatto.

Numerose sono le creazioni 3D che possono esser realizzate con la schiuma e il cioccolato. Questa particolarità colpisce molto i clienti che, grazie ad Instagram, immortalano le opere d’arte che vengono realizzate in questo locale e le rendono famose in tutto il mondo. Attraverso i post sui social, la pratica propria del locale acquista popolarità e, spesso, viene anche imitata.

La “Latte Art” è un processo che consente, mediante il caffè espresso e la schiuma di latte, danno vita ad un modello o un disegno: in sostanza la tazza si trasforma in una tela, che verrà colorata con il latte e il caffè. E’ una tecnica che sì impara e si è in grado di padroneggiare solo dopo molto tempo e molta esperienza. L’ obiettivo?  Sfruttare ‘l’ arte della schiuma’  per soddisfare non solo il palato, ma anche l’ occhio.

(Video tratto dal canale Youtube IBTimes UK)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->