domenica, Luglio 25

ONU: 'Adottare ogni azione necessaria contro l'ISIS' field_506ffb1d3dbe2

0

L’ONU va di fretta. Il Consiglio di sicurezza infatti ha approvato ha approvato all’unanimità una risoluzione presentata dalla Francia in cui si invitano tutti gli stati membri ad adottare «tutte le misure necessarie» per combattere l’Isis. «Lo Stati islamico in Iraq e nel Levante, conosciuto anche come Daesh costituisce una minaccia inedita e globale alla pace e alla sicurezza internazionali», si legge nel documento dell’ONU, che invita tutti gli Stati «a raddoppiare e coordinare gli sforzi per prevenire e reprimere gli atti terroristici», e chiede di «adottare tutte le misure necessarie in linea con il diritto internazionale».

Tra le richieste fatti ai membri dell’ONU quella di «intensificare i propri sforzi per arginare il flusso dei foreign fighters, per prevenire e reprimere i finanziamenti al terrorismo». Si tratta di una risoluzione, presentata dalla Francia, molto simile a quella proposta dagli USA e adottata dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001. A premere soprattutto su questa risoluzione l’ambasciatore francese Francois Delattre: «Quello dell’Isis è stato un atto di guerra nei confronti della Francia. Lo Stato Islamico però non ha attaccato solo la Francia, ma tutto il mondo».

(video tratto dal canale Youtube dell’Associated Press)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->