sabato, Ottobre 23

Obama: «Uniti distruggeremo l'Isis» Francia, Front National di Le Pen è primo partito. Venezuela, fine del chavismo, vince il Mud

0
1 2 3 4


«Il risultato del Front National è una rivolta del popolo contro le elites» ha commentato subito Marine Le Pen. che ha ottenuto un forte successo personale. Nella regione del Nord-Pas-de Calais- Picardie, infatti, ha ottenuto il 40,6%, sbaragliando il candidato della Destra Xavier Bertrand (25%) e il Socialista Pierre de Satignon (18,1%). In Provenza-Alpi-Costa Azzurra, trionfa sua nipote Marion Marechal Le Pen con il 40,6%, mentre il Sindaco di Nizza Christian Estrosi per la Destra si ferma al 26,5% e il Socialista Christophe Castaner è al 16,6%. Il Front National è primo anche in Alsazia-Champagne-Lorena con Florian Philippot al 36,1%, in Borgogna-Franche Compté con Sophie Montel è al 31,5%, in Linguadoca-Roussillion-Midi-Pirenei con Louis Alliot al 31,8% e nel Centre con Philippe Loiseau al 30,5%.

L’unione della Destra si afferma nelle regioni Auvergne-Rhone-Alpes, nella Loira e l’Ile de France. In Normandia è praticamente un testa a testa fra la Destra e il Front National, mentre i Socialisti sono primi in Aquitania-Limousin-Poitou-Charente, in Bretagna (dove il ministro della Difesa Yves le Drian ottiene il miglior risultato della Sinistra con il 34,9%) e in Corsica. La partita si sposta ora al ballottaggio della settimana prossima con i partiti divisi sull’ipotesi di un ‘Fronte repubblicano’ per fermare l’avanzata dell’Estrema Destra. I socialisti del Presidente Francois Hollande, precipitati ad un umiliante terzo posto, hanno già deciso di ritirare i candidati in tre regioni, chiedendo di fatto agli elettori di votare la Destra moderata di Nicolas Sarkozy pur di sconfiggere il Front National. In casa Socialisti il risultato ha segnato una sonora sconfitta. Né il Presidente Hollande, né il Primo Ministro Manuel Valls hanno commentato il voto.

 

Trionfo elettorale per l’opposizione anti-chavista alle elezioni parlamentari in Venezuela. Il Mud (Tavolo di Unione Democratica), coalizione di partiti di Centro-Sinistra, ha conquistato almeno 99 dei 167 seggi in palio, mentre il Partito Socialista Unito del Venezuela (Psuv) del Presidente Nicolas Maduro ne ha ottenuti solo 46. Il risultato praticamente definitivo (sulla base del 96% dei voti scrutinati), mette fine a 17 anni di egemonia degli chavisti in parlamento. «Ha vinto la Democrazia», ha detto Maduro ammettendo la sconfitta, anche se non ha rinunciato ad accusare gli avversari, con i quali non si è complimentato per il successo alle urne. La schiacciante vittoria del Tavolo di Unione democratica (Mesa de la Unidad Democratica, Mud) segna la prima sconfitta del movimento socialista dal 1998, l’anno della prima vittoria elettorale di Hugo Chavez. Non solo. Con un’affluenza del 74,35%, la vittoria del Mud sembra anche sancire l’inizio della fine del ‘Chavismo’ e dell’esperimento socialista in Venezuela.

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->