sabato, Ottobre 23

Obama: «Uniti distruggeremo l'Isis» Francia, Front National di Le Pen è primo partito. Venezuela, fine del chavismo, vince il Mud

0
1 2 3 4


Israele ha nuovamente colpito Gaza. La notte scorsa i jet militari hanno compiuto dei raid sulla Striscia e hanno colpito un campo di addestramento di Hamas. Il bombardamento è stato una ritorsione dopo che ieri erano stati sparati dei colpi di proiettili verso alcune pattuglie militari israeliane vicino al confine. Non ci sono stati feriti, ma l’organizzazione militare che governa Gaza ha fatto sapere che non resterà impunito. Intanto, le forze armate egiziane hanno annunciato di aver distrutto a Novembre, 20 tunnel ai confini con la Striscia di Gaza. Lo ha riferito il Portavoce militare egiziano, il Generale Mohamed Samir, tramite un comunicato pubblicato sulla pagina Facebook delle forze armate.

Ai confini tra l’Egitto e la Striscia di Gaza sono presenti numerose gallerie sotterrane che vengono utilizzate per trasportare materiali, tra cui armi e medicinali, per aggirare i controlli delle autorità egiziane. I tunnel vengono anche utilizzati per far entrare in Egitto terroristi e miliziani jihadisti provenienti dalla Striscia. Nel corso delle operazioni condotte il mese scorso, le forze armate egiziane hanno anche sequestrato enormi quantità di munizioni e materiali esplosivi, oltre a 15 tonnellate di sostanze stupefacenti. Nel corso dei controlli inoltre sono stati fermati 610 clandestini che tentavano di arrivare nel Paese tramite queste gallerie.

Anche nei territori del West Bank continuano le vessazioni verso il popolo palestinese. Ieri, la Corte Militare ha condannato la parlamentare Khalida Jarrar a 15 mesi di prigione. La donna è stata accusata di appartenere ad un’organizzazione terroristica, cioè del Partito di cui è esponente, il Fronte popolare per la Liberazione della Palestina (Fplp). Per il suo avvocato, si tratta di una vendetta per aver resistito all’ordine di deportazione a Gerico spiccato mesi fa. Le associazioni palestinesi e lo stesso Partito di Sinistra hanno definito l’arresto assolutamente ingiustificato. Sulla questione è intervenuta anche Human Rights Watch, che ha parlato di un caso pieno di violazioni processuali.

Nessuna sorpresa per la Francia, ancora scossa dagli attentati del 13 nobembre. Il Front National di Marine Le Pen è diventato il primo partito con il 27,9% e ha vinto in sei delle 13 regioni francesi. L’unione della Destra che unisce i Repubblicani di Nicolas Sarkozy, MoDem e Udi arriva seconda al 26,8%, mentre i Socialisti del Presidente Francois Hollande sono terzi con il 23,3%. É questo il risultato del primo turno delle elezioni regionali, secondo dati ancora parziali. Per sapere chi governerà le regioni bisognerà aspettare il 13 dicembre, quando ci sarà il secondo turno.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->