domenica, Settembre 26

Mosca, tutti in strada per la Giornata della Vittoria

0

10 (Victory Day), la sconfitta della Germania nazista. Davanti al presidente Vladimir Putin hanno sfilato oltre 10.000 soldati, 114 mezzi militari e 72 aerei. L’agenzia ‘Tass‘ ha poi evidenziato come quest’anno per la prima volta fossero presenti durante la parata anche «armi progettate o adattate per essere utilizzate nell’Artide».

Durante la parata di Mosca, il presidente ha detto che «le lezioni delle guerre passate ci esortano a essere vigili e le Forze armate russe sono in grado di respingere ogni potenziale aggressione. La vita di oggi richiede un aumento del nostro potenziale difensivo». E ha ribadito come sia «richiesta l’unità di tutta la comunità internazionale per combattere in modo efficace il terrorismo, l’estremismo, il neonazismo ed altre minacce».

Almeno 600mila persone poi hanno preso parte a Mosca alla parata degli immortali, durante la quale semplici cittadini hanno sfilato con i ritratti dei parenti che hanno combattuto nella Seconda Guerra Mondiale. Il presidente Vladimir Putin ha partecipato mostrando la fotografia del padre.

(video tratti dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->