venerdì, Aprile 16

Migranti, i rischi di chi li aiuta

0

Immagini che raccontano la disperazione quelle apparse ieri sui vari media internazionali e che riguardano i migranti al confine tra Grecia e Macedonia, intenti nel superare un fiume per cercare di superare le barriere e tentare fortuna in Europa. La polizia macedone però ha poi ricacciato i circa 1500 migranti e profughi, che hanno fatto poi ritorno oggi al campo di Idomeni, in territorio greco. Espulsi anche alcune decine di giornalisti e attivisti stranieri, entrati in Macedonia ieri con i migranti, con multe di almeno 250 euro. Ma a rischiare multe salate sono anche i cittadini comuni che aiutano i migranti. Diversi i casi in Inghilterra ma anche nei Paesi scandinavi. In Danimarca almeno 270 i casi nei sei mesi scorsi, l’ultimo dei quali ha visto coinvolta una coppia che è stata fermata mentre dava un passaggio a Copenhagen ad una famiglia siriana: ben 6mila gli euro pagati per questo ‘errore’. A volte davvero ci si chiede dove finisce l’umanità.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->