sabato, Ottobre 16

MI5, è allarme estremisti: ‘Minaccia mai stata così forte’ ISIS morto? Nel Regno Unito aumenta il rischio: 'Nuovi attacchi sono inevitabili'

0

L’ISIS cade in Siria e molti lo danno per sconfitto. Ma occhio, perché gli estremisti sono in tutta Europa, ancora. E i servizi segreti britannici, l’MI5, lancia l’allarme: «La minaccia del terrorismo islamista mai così forte nel Regno Unito. Nuovi attacchi sono inevitabili».

«È chiaro che siamo alle prese con una intensa minaccia del terrorismo islamista nel Regno Unito», dice il direttore Andrew Parker. «Si tratta di una minaccia poliforme, in rapida evoluzione e che si manifesta su scala e con ritmi mai visti prima. Quest’anno abbiamo assistito a un’impennata drammatica di questa minaccia. L’accelerazione del fenomeno è stata la più intensa a cui abbia assistito in 34 anni di carriera».

L’MI5 mostra numeri record nel contrasto al terrorismo: quasi 380 arresti fino a giugno, 7 attacchi sventati negli ultimi 7 mesi e un totale che sale a 20, in quattro anni. Il tutto nell’anno degli attacchi a Westminster, al London Bridge e alla Manchester Arena.

Secondo l’MI5 il rischio terrorismo aumenta con il ritorno in patria di foreign fighters britannici, cittadini con esperienze di combattimento nei ranghi jihadisti soprattutto in Siria e in Iraq. E poi lancia l’allarme sulle nuove tecnologie. Infatti il contrasto al terrorismo passa anche dal web, dove le organizzazioni terroriste trovano spesso terreno fertile. Per questo l’MI5 chiede ai colossi del web e ai governi di monitorare maggiormente la situazione.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->