venerdì, Maggio 7

Messico, proteste per la morte del fotoreporter Ruben Espinosa field_506ff510725be

0

E’ ancora violenza a Città del Messico, dove un fotoreporter della rivista Proces, Ruben Espinosa, è stato trovato morto insieme ad altre quattro donne, tra cui c’era anche Nadia Vera, una militante per i diritti umani. Ruben Espinosa era una fotoreporter messicano di 1 anni che con le sue fotografie portava alla luce verità scomode che, evidentemente, davano fastidio a qualcuno. Solo un mese fa lo stesso ragazzo aveva lanciato l’allarme per le numerose minacce di morte che aveva ricevuto, cosa che lo aveva costretto a lasciare Xalapa, la capitale di Veracruz, per mettersi al sicuro. Ma questo non gli è bastato per sfuggire ai suoi aggressori. Dopo essere stato rapito, meno di 24 ore è stato trovato morto in un appartamento nel quartiere di Narvarte. Ruben Espinosa e le quattro donne, secondo quanto confermato dalle forze dell’ordine, sono stati picchiati e torturati e poi uccisi con due colpi di pistola alla testa. A Città del Messico è stata organizzata una manifestazione per protestare contro la morte di fotoreporter. Sotto accusa le Istituzioni, accusate di immobilismo e di rimanere in silenzio, nonostante siano oltre 10 nell’ultimo anno le morti di giornalisti nella zona.

 

(Fonte Al Jazeera)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->