martedì, novembre 13

Messico, morte sospetta di 21 delfini Secondo PROFEPA, sono stati trovati segni recenti di morsi di altri delfini sui corpi degli animali spiaggiati

0

Un gruppo di 21 delfini sono morti e altri 33 sono stati salvati e restituiti al mare dopo essere bloccati su una spiaggia di Baja California Sur, nel Messico nord-occidentale. Le autorità erano state informate del fatto che un gruppo di 54 delfini era rimasto bloccato da cause sconosciute sulla costa: «Eravamo a conoscenza di uno spiaggiamento di massa di questa specie di delfino (Delphinus delphis)», ha detto Carla Ballines, coordinatore del Whale Museum di la Paz.

«Con l’aiuto del Procuratore Federale per la Protezione Ambientale (PROFEPA) e dei volontari, siamo riusciti a salvare altri 33 che potrebbero tornare a breve in mare». Secondo PROFEPA, sono stati trovati segni recenti di morsi di delfino sui corpi dei delfini morti. Ciò significa, dicono gli esperti, che probabilmente gli animali bloccati sono stati attaccati da un gruppo di altri delfini. Tuttavia, le analisi dei corpi sarà effettuata per determinare con certezza cosa ha causato la morte dei 21 esemplari ritrovati in spiaggia.

(video tratto dal canale Youtube di El Pais)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.