lunedì, Settembre 20

Maradona e Carulla: commozione in Catalogna Shock per la morte di due star: Diego Armando Maradona e Montserrat Carulla

0

Questa settimana siamo stati privati di due persone ammirate e amate: Diego Armando Maradona, stella del FC Barcelona negli anni Ottanta, e Montserrat Carulla, attrice straordinaria che ha illuminato la scena catalana per più di cinquant’anni.

Maradona ha stupito il mondo con le sue mosse magistrali ed è stato l’emblema di un club, il Barça, prima di andare a giocare per il Napoli.
Le circostanze storiche e politiche del Paese fanno del Barça, per molti cittadini, il sostituto della squadra catalana che vorrebbero e che il governo non autorizza. Per questo, e per la sua proiezione internazionale, l’FC Barcelona ha spesso cercato di avere in rosa il miglior giocatore al mondo del suo tempo: Cruyff, Maradona o Messi. Oggi, i tifosi di calcio piangono la morte prematura del brillante giocatore, dopo trent’anni di autodistruzione pubblica.

E ci ha lasciato anche una grande signora del palcoscenico, che ha affascinato migliaia di appassionati di teatro catalano, vincitrice di innumerevoli riconoscimenti e premi. Nel ritirare il premio più importante, Montserrat Carulla ha esordito dicendo: «Sono attrice, catalana e indipendentista». Aveva fretta: voleva vedere il suo Paese pienamente sovrano. Non c’è stato tempo per questo. La ricorderemo sempre con ammirazione e tenerezza.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

Docente della Universitat de Vic, Departament d'Economia i Empresa

End Comment -->