lunedì, Settembre 27

Lo sciopero dei dottori

0

Sono più di 37.000 i medici internisti del settore pubblico britannico, associati al Servizio Nazionale Sanitario (National Health Service, Nhs), hanno dichiarato uno sciopero di 24 ore per protestare contro il nuovo contratto voluto dal Presidente Cameron.

Un contratto di lavoro ingiusto, ma soprattutto pericoloso. Molto efficiente, ma ingiusto. Gli internisti si sono quindi ritrovati al grido di ‘Save our NHS‘, manifestando fuori dagli ospedali con cori e cartelloni. I manifestanti sostengono che questo nuovo contratto mette in pericolo la sanità pubblica, che si trova già in difficoltà a causa della mancanza di medici e infermieri. Così facendo, sostengono gli internisti, ci si ritroverà più malati a causa di medici troppo stanchi e sovraccarichi di lavoro.

Altri due scioperi sono stati programmati per le date del 28 Gennaio e del 10 Febbraio, in cui potrebbe venir meno anche la copertura d’emergenza…

Sul social network Twitter è possibile vedere molte delle fotografie scattate in queste ore agli internisti scioperanti, uniti sotto l’hashtag ufficiale #NotFairNotSafe.

 

 

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->