martedì, 31 Gennaio
HomePoliticaLicio Gelli parla della 'sua P2'

Licio Gelli parla della 'sua P2'

In occasione della morte di Licio Gelli proponiamo l’intervista del 2008 realizzata da Udo Gümpel, insieme al collega Philip Willan, del quotidiano britannico ‘Sunday Herald’, per ‘Pandora TV’, al ‘Venerabile’.
In questa intervista (suddivisa in 4 video), Licio Gelli sostiene: «Con la P2 avevamo l’Italia in mano. Con noi c’era l’Esercito, la Guardia di Finanza, la Polizia, tutte nettamente comandate da appartenenti alla Loggia».
Gelli descrive dettagliatamente la ‘sua P2‘ e la partecipazione di suo ‘fratello’ Silvio Berlusconi alla loggia «per quattro, cinque anni»,  partendo dalla cerimonia d’investitura dell’imprenditore milanese – allora ancora agli inizi della sua promettente carriera -, fino all’Italia del 2008 con Berlusconi allora Pluri Presidente del Consiglio.
L’ex Maestro della loggia, si dice «appagato», nel 2008, da una situazione politica che prospettava una svolta storica per il Paese a partire dal suo ‘Piano di rinascita democratica‘ in gran parte già realizzato in Italia.

 

(tratto dal canale Youtube di ‘Antimafia Duemila’)

 

 

RELATED ARTICLES

Croce Rossa Italiana

spot_img

Save the Children

spot_img

Seguici sui social

Fondazione Veronesi

spot_img

Fondazione G. e D. De Marchi

spot_img

Fondazione Veronesi

spot_img

Salesiani per il sociale

spot_img

Campus Biomedico

spot_img
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com