venerdì, Luglio 30

Le tecniche più efficaci per fidelizzare i clienti Scopriamo come trasformare un acquirente in un cliente

0

Le aziende sono sempre alla ricerca di nuove strategie per acquisire più clienti, ma anche per mantenerli. La fidelizzazione, infatti, è determinante per far sì che il cliente ci considerino anche in futuro. Già questo ci dà un’idea di quanto sia importante sia sul fronte professionale che umano, garantire al cliente la giusta attenzione.

Infatti, al primo posto tra le tecniche più valide per l’affiliazione c’è forse il servizio di assistenza, oggi implementato anche sui siti nella sezione denominata di solito ‘customer care’. Questa può tradursi nel supporto al cliente in fase di scelta dell’articolo/servizio che interessa, ma può essere convogliata anche in assistenza in caso di difficoltà. Inoltre, sia nel contesto virtuale che fisico, è importante che il servizio funzioni in modo celere. Il personale deve, dunque, essere preparato per fornire informazioni e anche in grado di recepire le critiche e trovare il modo giusto per gestire il cliente deluso dall’acquisto.

La soddisfazione del cliente può essere, infatti, un richiamo anche per altri clienti. Per questo una delle tecniche di fidelizzazione oggi più usata è garantire a chi ha eseguito un acquisto online di poter recensire la sua esperienza. Questo fa sentire l’acquirente importante e considerato, oltre a fornire informazioni importanti ai futuri clienti.

Un’altra tecnica che fa sentire speciale il cliente è quella della tessera fedeltà, che viene consegnata dopo l’acquisto. Consente di guadagnare punti ad ogni spesa e magari ricevere dopo un determinato punteggio un piccolo omaggio. L’omaggio in sé è un’altra delle tecniche di affiliazione più adoperate. Viene, infatti, reso ai clienti anche in particolari momenti dell’anno e rappresenta simbolicamente la gratitudine dell’azienda nei suoi confronti.

A proposito di grandi occasioni, può fare la differenza anche optare per la stampa di cartoline personalizzate, che possono racchiudere un augurio, un messaggio positivo o una frase originale. In tal caso, DoctaPrint.it rende questa scelta ancora più semplice, perché le cartoline sono ordinabili direttamente online e disponibili in qualsiasi tipologia.  

Sappiamo, inoltre, che oggi un brand diventa tale quando al di là dei prodotti che offre è in grado di umanizzarsi. Cerca, cioè, di mettere in relazione la sua attività a dei valori precisi, in cui il destinatario finale si riconosce. Per questo è importante seguire le tendenze del momento e carpire da esse spunti per la propria attività di marketing, com’è accaduto negli ultimi anni con il tema dell’eco-sostenibilità. La maggiore attenzione all’ambiente ha portato molte aziende legate al mondo del beauty ad intraprendere iniziative a favore della riduzione dell’impatto ambientale.

Creare promozioni personalizzate in base agli acquisti è un’altra tecnica molto in voga sul web. Nelle attività fisiche può essere utile, invece, garantire al cliente l’opportunità di scegliere tra più soluzioni per il pagamento. È un opzione in più poter scegliere tra pagamento dilazionato e versamento unico, così come scegliere diversi metodi di pagamento a seconda delle esigenze.

Non dimentichiamo, infine, che la coerenza viene sempre apprezzata. Prodotti e articoli presenti sui portali online o sui volantini devono essere perfettamente conformi a quelli presenti in negozio o inviati dal corriere a domicilio. Ciò è doveroso perché, come sempre, alla base di ogni buon rapporto c’è la fiducia.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->