lunedì, Aprile 19

Le previsioni per il 2016 degli esperti di economia field_506ffb1d3dbe2

0

La sorpresa dell’elevamento dei tassi FED è stata come una nuova spinta dice Mark Gilbert, Bloomberg View’s, e forse si tradurrà nel 2016 in una reale crescita generale del 2% per l’economia globale, come prevede anche il britannico Lawrence Summer, Segretario del FMR U.S. Treasury, che vede con i propri occhi la situazione di crescita al negativo della Gran Bretagna dopo il rialzo dei tassi. L’economista è positivo su una crescita dell’economia per il prossimo anno, anche per la situazione dei prezzi dei mercati.

Richard Yamarone, Bloomberg Intelligence’s, afferma invece che i bassi costi sono collegati ai tassi rialzati della FED e influiscono sui mercati, che forse rimarranno lontani dallo 0,7%, e specialmente sui salari femminili, pur non sapendo spiegare la ragione di disparità economica da quelli maschili, pur sempre bassi. Bill Cohan, Bloomberg Contributing Editor, dice invece che i mercati economici globali continuano a sentirsi influenzati sia dalla FED sia dalla crisi in Grecia, che li terrà ancorati verso il basso per altri 7 anni e non vede come possano risalire verso l’alto le loro quotazioni così rapidamente.

(tratto dalla sezione ‘Business‘ del sito internet di ‘Bloomberg‘)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->