sabato, Settembre 18

Le borse si sono fermate nella ripresa? field_506ffb1d3dbe2

0

Gli stock delle borse hanno perso la loro presa sui guadagni precedenti, nonostante i dati economici ottimistici e le notizie che la Banca centrale europea può estendere il suo programma di stimolo per aiutare nella ripresa economica. Il Dow, S & P 500 e il Nasdaq hanno chiuso oscillando. Un altro giorno pieno zeppo di dati. Le nuove richieste di sussidi di disoccupazione sono saliti più del previsto la scorsa settimana, ma è una tendenza a lungo termine, sottolinea la forza in corso nel mercato del lavoro. Il deficit commerciale degli Stati Uniti è sceso nel mese di luglio al livello più basso in cinque mesi le esportazioni sono aumentate. E il settore dei servizi, che occupa l’80% di tutti gli interessi americani, continuando a espandersi il mese scorso, anche se a un ritmo leggermente più lento. Azioni di un giovane  rivenditore sono cadute del -5% dopo il taglio di un terzo della sua prospettiva. Il Party Land ‘s End è aumentato dopo che la società ha registrato un calo delle vendite che era nemmeno previsto. In Europa, le scorte hanno ottenuto una spinta da come la BCE ha emesso rassicurazione per aggiungere così stimoli alla crescita economica, se necessario.

(tratto dalla sezione video del sito di ‘Reuters’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->