domenica, Giugno 13

La Spagna è leader anche nel settore del turismo sanitario

0
1 2


Madrid – Dal 24 al 26 maggio, la Spagna ospiterà la terza edizione dell’International Medical Travel Summit & Awards 2016, il vertice più importante nell’ambito del turismo sanitario per la promozione del Paese come meta di turismo sanitario a livello mondiale. Inoltre, dal 20 al 24 gennaio verrà celebrata a Madrid la fiera ‘Fitur Salud’.

Per avere maggiori informazioni circa il potenziale di questo crescente segmento di mercato del settore turismo, abbiamo incontrato Mónica Figuerola, direttore generale di SpainCares, che raggruppa le entità turistiche e sanitarie più rappresentative del Paese iberico: Federazione Nazionale delle Cliniche Private (Federación Nacional de Clínicas Privadas FNCP), Associazione Nazionale degli Stabilimenti Balneari (Asociación Nacional de Balnearios ANBAL), Federazione di Imprese per l’Assistenza (Federación Empresarial de la Dependencia FED), Confederazione Spagnola delle Strutture Turistiche e Alberghiere (Confederación Española de Hoteles y Alojamientos Turisticos CEHAT) e Confederazione Spagnola delle Agenzie di Viaggi (Confederación Española de Agencias de Viaje CEAV).

 

Che la Spagna sia una destinazione turistica leader nel mondo è risaputo, ma quali dati sono in grado di confermare che possa anche essere leader nel settore salute a livello internazionale?

La Spagna è leader anche nel settore salute: abbiamo ricevuto 22 accreditamenti internazionali JCI (seconda in Europa), la sanità contribuisce al PIL del 9,3%, il 5% dei trapianti mondiali li realizziamo in Spagna, abbiamo 25 robot Da Vinci, più di 100 stabilimenti termali di acque mineromedicinali, più di 2.500 centri d’accoglienza per disabili. Siamo inoltre il terzo Paese con la più alta aspettativa di vita (82 anni).

Oggi, a livello mondiale, quanto denaro muove questo tipo di turismo? E quanto ne rimane in Europa?

Si tratta di un mercato che cresce ogni anno del 20% sia in fatturato che in numero di pazienti. Attualmente, la Spagna accoglie 100.000 pazienti l’anno, e questo frutta circa 500 milioni di euro.
Il Cluster Spagnolo del turismo della Salute (SpainCares) si è prefissato di raggiungere nel 2019 un numero di 200.000 pazienti e 1.000 milioni di euro.

Quali sono i principali concorrenti della Spagna e perché?

Oggi la Spagna occupa la 7ª posizione a livello europeo e l’11ª a livello mondiale. I nostri principali concorrenti sono: la Repubblica Ceca, il Regno Unito, la Francia e la Turchia.

La Sanità spagnola è preparata per accogliere questa tipologia di turista?

La Spagna è il secondo Paese con maggior numero di accreditamenti JCI in Europa (22 centri accreditati). L’accreditamento JCI è quello maggiormente riconosciuto a livello mondiale dal paziente internazionale. I centri sono sempre più interessati a lavorare con pazienti internazionali e disporre di équipe di esperti adeguatamente formati ad accogliere questa tipologia di utenza, sia dal punto di vista culturale che linguistico.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->