giovedì, Agosto 5

La protesta degli insegnanti palestinesi Tutti in piazza contro i mancati aumenti dello stipendio

0

In Cisgiordania ieri è stata la giornata degli insegnanti, che sono scesi in piazza per manifestare contro i mancati aumenti dello stipendio. Migliaia di insegnanti si sono riuniti nei pressi degli uffici governativi dopo due settimane di tensioni, durante le quali si è svolto anche una sciopero di tre giorni. Ma non tutti sono riusciti ad arrivare alla manifestazione, visto che ad impedire l’ingresso a Ramallah di pullman carichi di insegnati sono state le forze di sicurezza palestinesi. Una protesta forte quella del corpo docenti, che accusa l’Anp di non aver rispettato un impegno del 2013 che prevedeva un aumento del 10% del loro salario. Anp alle prese da diverse settimane con problemi di budget, dovuto alla profonda crisi economica del Paese. E a rimetterci i dipendenti pubblici, in primis gli insegnati, che risultano essere il gruppo più numeroso.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->