domenica, Agosto 1

La Chiesa di Francesco oltre la Muraglia Il cristianesimo in Cina è in via di sviluppo, ma è una religione vista ancora come straniera

0
1 2


Se nel 2013 Sua Santità Kirill, capo della Chiesa ortodossa russa, ha visitato Pechino ed è stato accolto con cordialità dal Presidente Xi Jinping, in futuro un simile incontro potrebbe attendere anche Papa Francesco. In Asia ha visitato la Corea del Sud, lo Sri Lanka e le Filippine: il Papa della Chiesa in uscita guarda alle periferie mondiali, alle popolazioni più vaste e lontane rispetto al cuore dell’Europa, allo storico centro della cattolicità. Recentemente il Pontefice ha inviato gli auguri per il Capodanno al popolo cinese e al Presidente Xi Jinping.

Come per l’incontro con il Patriarca della Chiesa ortodossa russa, anche in questo caso è interessante sottolineare la singolarità del fatto: è la prima volta nella storia che un Papa di Roma si rivolge a un leader cinese per il nuovo anno lunare. «Il popolo di Taiwan e i cattolici attendono Papa Francesco»: parola di Monsignor John Hung Shan-chuan, Arcivescovo di Taipei e Presidente dei Vescovi della Chinese Regional Bishops Conference. «Taiwan» ha affermato «ha invitato molte volte il Papa a visitare il Paese o a fermarsi qui come tappa di un viaggio perché il popolo di Taiwan e ovviamente anche i cattolici, lo amano molto. E il Papa ama Taiwan».

Una passione che ha radici lontane nella Chiesa cattolica. Quando nel 1990 Papa Wojtyła promulgò l’enciclica ‘Redemptoris missio’, la sua sollecitudine per la Cina era una delle priorità in quel documento. Durante tutto il suo pontificato, Giovanni Paolo II pronunciò circa settanta discorsi ufficiali relativi alla Cina e al popolo cinese. Nell’Esortazione Apostolica del 1999 ‘Ecclesia in Asia’ Giovanni Paolo II sperava in un «Terzo millennio dell’Asia», affermando che «come nel primo millennio la Croce fu piantata sul suolo europeo, nel secondo millennio su quello americano e africano, nel terzo millennio si potrà sperare di raccogliere una grande messe di fede in questo continente cosi vasto e vivo».

«Il dialogo ecumenico è una sfida e una chiamata alla conversione per tutta la Chiesa» si legge nel documento «specialmente per la Chiesa in Asia, dove gli abitanti si attendono dai cristiani un più chiaro segno di unità. Occorre restaurare la comunione tra quanti con fede hanno accettato Gesù Cristo come Signore, perché tutti i popoli possano riunirsi insieme nella grazia di Dio. Gesù stesso ha pregato per l’unità visibile dei suoi discepoli e non cessa di stimolarli ad essa, così che il mondo creda che il Padre l’ha mandato. Ma la volontà del Signore che la sua Chiesa sia una, attende una risposta completa e coraggiosa dai suoi discepoli».

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->