venerdì, Maggio 14

L’ India dice addio alla star del cinema Sridevi Kapoor A 54 anni, era una delle attrici più famose di Bollywood

0

Forse un arresto cardiaco ha causato il decesso di Sridevi Kapoor, 54 anni, una delle attrici più famose di Bollywood. Si è sentita male sabato mentre si trovava ad una festa a Dubai per il matrimonio di un nipote.

Sridevi Kapoor era nata il 13 agosto 1963. La sua prima prova di recitazione era stata a poco più di quattro anni, mentre il suo vero e proprio debutto nel mondo del cinema professionistico risaliva alla fine degli anni Settanta quando riveste il ruolo da protagonista nel film hindi, ‘Solva Sowan’. Il momento d’ oro arriva con la commedia d’azione ‘Himmatwala’.

La sua carriera si era interrotta nel 1997 quando si era ritirata dalle scene per dedicarsi ai figli, nati dal matrimonio con il produttore cinematografico Boney Kapoor. Era poi tornata a recitare nel film di successo,Judaai, dove interpretava un’ambiziosa casalinga che sposa un uomo che non può permettersi la vita agiata a cui aspira. Successivamente, anche la partecipazione nel film del 2012 di Gauri Shinde, English Vinglish.

Quattro i “Filmfare Awards” vinti nel corso della carriera, per il film ‘Chaalbaaz’ nel 1990, per ‘Lamhe’ nel 1992, per ‘Meendum Kokila’ nel 1982 ed uno per ‘Kshana Kshanam’ nel 1991. L’ultimo film cui aveva partecipato era stato ‘Mamma’, uscito lo scorso anno. 

Anche il primo ministro indiano, Narendra Modi, si è detto «rattristato dalla scomparsa prematura della nota attrice Sridevi, una veterana dell’industria cinematografica la cui lunga carriera comprendeva ruoli diversi e performance memorabili».

(Video tratto dal canale Youtube Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->