mercoledì, Maggio 12

Kurz e la carica dei giovani al potere Sarà il più giovane Capo di Governo che il Paese abbia mai avuto. Ma di casi ce ne sono diversi nel mondo

0
L’Austria ha votato per il suo nuovo Governo e ha scelto il trentunenne Sebastian Kurz. Sarà il più giovane Capo di Governo che il Paese abbia mai avuto ma ha già una non trascurabile esperienza politica all’interno del suo partito: nonostante non abbia portato a termine gli studi universitari in Legge, la sua militanza giovanile lo ha portato ad essere Ministro degli Esteri nel Governo di coalizione che, oggi, è giunto in prossimità del proprio termine.
E’ vero, in Europa sembrano attirare molto le paure alimentate dalla crisi economica e dal fenomeno delle migrazioni, ma incide anche molto sull’elettorato la giovane età dei candidati che, proprio per la ‘poca’ esperienza sembrano garantire una netta discontinuità rispetto al passato o quantomeno con una certa politica.
Il caso più lampante è quello di Emmanuel Macron in Francia, ma diversi sono i casi di uomini che hanno raggiunto la cima delle Istituzioni alla soglia dei 30. Oltre a Kurz eal presidente francese, ci sono altri esempi che in realtà poco hanno a che vedere con i ‘moderni’ cap idi stato e di governo. Basti vedere il video tratto dal canale Youtube del ‘Telegraph‘.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->