venerdì, Settembre 17

Kosovo, arrestato il leader dell'opposizione Kurti Sabato manifestazione contro il governo a Pristina. Fermati altri 86 manifestanti

0

Sale la tensione in Kosovo dopo la manifestazione di sabato scorso a Pristina contro il governo. A finire in manette Albin Kurti, uno dei leader dell’opposizione, insieme ad altri 86 attivisti. Kurti è l’ex-presidente di Vetëvendosje!, ‘Autodeterminazione!’, un partito contrario a ogni concessione alla Serbia e favorevole all’annessione del Kosovo all’Albania e che negli ultimi mesi hanno più volte bloccato i lavori del parlamento per impedire l’approvazione di una serie di accordi con la Serbia, mediati dall’Unione Europea. Kurti, nelle scorse settimane, aveva anche lanciato alcune granate lacrimogene all’interno dell’aula del parlamento e in una di queste due occasioni aveva anche usato uno spray al peperoncino.

I rapporti con il vicino ed ex ‘padrone’ rimangono davvero tesi. Il Kosovo, a maggioranza albanese, dopo i bombardamenti da parte della Serbia nel ’99 (che poi portarono all’autonomia), nel 2008 ha dichiarato l’indipendenza, ma al suo interno vive una situazione non semplice di convivenza con la minoranza serba, che vive nel nord del Paese.  Nelle scorse settimane, Kurti aveva anche lanciato per due volte granate lacrimogene all’interno dell’aula del parlamento e in un’occasione aveva usato dello spray al peperoncino.

(video tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘Euronews’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->