giovedì, Maggio 6

Israele: 18 mesi di carcere per Ehud Olmert field_506ffb1d3dbe2

0

18 mesi di carcere: è questa la pensa inflitta dalla Corte Suprema israeliana all’ex premier israeliano Ehud Olmert, accusato di corruzione. I cinque giudici hanno accolto parzialmente il ricorso di Olmert, che nel 2014 era stato condannato a sei anni di detenzione nell’ambito di una inchiesta relativa ad un controverso progetto edilizio ‘Holyland’. E in quel periodo l’ex premier Olmert era sindaco di Gerusalemme. Secondo quanto riferiscono i media locali, per lui è pronto un settore speciale nel penitenziario dove sarà tradotto nelle prossime settimane (più esattamente a metà febbraio).

«Sono deluso. Per me è un momento difficile», il primo commento a caldo di Olmert in una intervista televisiva. «Mi resta la soddisfazione nel constatare di essere stato prosciolto dal principale capo di accusa. Non hanno mai tentato di corrompermi, nè io ho mai accettato. Comunque rispetto la sentenza dei giudici della Corte Suprema».

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->