lunedì, Ottobre 25

Isis, nuovi raid della Russia contro i jihadisti Bombardieri a lungo raggio Tupolev-22M3 hanno effettuato un pesante bombardamento contro obiettivi dei terroristi a Deir Ezzor

0

Nuovi raid russi contro l’Isis nella provincia siriana di Deir Ezzor. Secondo quanto confermato dal ministero degli Esteri di Mosca, «bombardieri a lungo raggio Tupolev-22M3 hanno effettuato un pesante bombardamento contro obiettivi dei terroristi dell’Isis» nella provincia.

«Le forze aeree russe», aggiunge la nota, «continuano a sostenere le truppe governative siriane impegnate nell’offensiva contro l’Isis nell’est del Paese. Le forze armate siriane presto libereranno le zone a ovest del fiume Eufrate e ciò «consentirà di completare l’operazione per distruggere i terroristi dello Stato islamico nell’est del Paese».

L’opera di ‘pulizia’ del territorio siriano prosegue. Secondo le ultime informazioni, le unità delle forze siriane sotto il comando del generale Sukhel hanno completamente liberato dai terroristi dell’Isis il villaggio di Al-Qraya.

(video tratto dal canale Youtube di RT)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->