domenica, Settembre 19

Il 'panico peloso' che avvolge l'Australia field_506ffb1d3dbe2

0

A Wangaratta, 250 km a nord est di Melbourne, in Australia, una incredibile, quanto fondamentalmente innocua, ‘ondata di panico’ sta letteralmente invadendo le strade e le case della cittadina. Si tratta dei residui pelosi di una pianta parassita, conosciuta appunto con l’evocativo nome di ‘Panicum effusum‘ o anche ‘panico peloso‘, che vengono spazzati dal vento nei mesi caldi e secchi dell’estate australiana, accumulandosi a volte fino a raggiungere 3 o 4 metri d’altezza.

Gli abitanti sono piuttosto abituati a questo fenomeno poco piacevole, ma quest’anno c’è stata un’ondata senza precedenti che ha spinto molti di loro a vere e proprie lotte contro il tempo per evitare che i cortili delle proprie abitazioni restassero soffocate… in preda al panico. Le autorità non possono fare niente per contrastare questo fenomeno.

 

(video tratto dal canale YouTube News Today)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->