venerdì, Ottobre 22

Il mito di Ulisse nei giochi online e da tavolo Tre titoli molto interessanti nei quali ritroviamo non solo Ulisse, ma anche tanti altri personaggi che lo accompagnano nelle sue avventure

0

Quando si pensa alla mitologia greca, uno dei personaggi che saltano subito alla mente è senza dubbio Ulisse. L’eroe nato dalla penna di Omero è protagonista sia nell’Iliade che nell’Odissea, i due massimi poemi della letteratura greca, nei quali mette in mostra tutta la sua astuzia.

Questo grandioso personaggio, a 3.000 anni di distanza dalla sua ‘nascita’, continua ad ispirare tante generazioni, tra cui anche quelle dei giovani, che oggi possono rivivere le sue gesta anche attraverso degli avvincenti giochi in scatola. Oggi vi parliamo di tre titoli molto interessanti nei quali ritroviamo non solo Ulisse, ma anche tanti altri personaggi che lo accompagnano nelle sue avventure.

La scatola della mitologia

Per gli amanti dei quiz uno dei giochi più interessanti è ‘La scatola della mitologia’, un gioco composto da 600 domande nelle quali si può mettere in mostra tutta la conoscenza dei grandi miti dell’antichità greca, tra cui figura anche il grandissimo Ulisse.

All’interno del gioco troviamo 252 schede, suddivise in 6 categorie tematiche, in ognuna delle quali si possono trovare 2 o 3 domande, di difficoltà crescente.

Come detto le domande riguardano 6 aree tematiche della mitologia greca, una delle quali è dedicata a ‘l’Iliade e l’Odissea’. Le altre categorie sono le ‘divinità principali’, ‘Nomi ed espressioni’, ‘I grandi miti dell’amore’, ‘I grandi eroi’, ‘Mostri e metamorfosi’.

A secondo del grado di conoscenza, si può scegliere se giocare con una o più categorie. Ogni domanda assegna dei punti. Si inizia sempre con la prima domanda presente nella carta (che assegna un punto), poi chi risponde correttamente passa direttamente alla seconda domanda (che assegna due punti) e così via. Ad ogni errore, il turno passa al giocatore successivo. Vince chi riesce ad ottenere 20 punti in almeno 4 delle 6 categorie tematiche di gioco.

Odissea: i Viaggi di Ulisse

Questo bellissimo gioco di Ulisse prodotto da Pendragon Game Studio ed ideato da Luca Feliciani ha come protagonista principale Ulisse. Durante la partita i giocatori possono rivivere le avventure dell’eroe greco, che dovrà affrontare mille avventure per fare ritorno alla sua amata Itaca.

Al gioco possono partecipare da 3 a 6 giocatori, che dovranno interpretare le divinità dell’Olimpo. Senza far conoscere la loro identità, durante lo svolgimento della partita i giocatori potranno essere favorevoli o contrari all’eroe, per cui avranno il compito di aiutarlo o quello di ostacolarlo nel suo viaggio verso caso. Ulisse ha il compito di svolgere le sue famose 7 imprese, superate le quali potrà dirsi finalmente vincitore.

Una delle cose più belle di questo family game sono le stupende illustrazioni di Massimo Sardi.

Il gioco della mitologia

Un gioco appassionante, adatto dai bambini dai 7 anni di età, dedicato alla mitologia greca. I giocatori compiono un viaggio nel mondo della mitologia, percorrendo un tabellone disseminato di ostacoli grazie a domande a trabocchetto, giochi di memoria, indovinelli e dei fantastici enigmi. Ulisse è uno dei protagonisti di questo gioco assieme ad altri miti come Ercole e Poseidone.

Ulisse nelle slot machine

Il mito di Ulisse non rivive solo nei giochi da tavolo. Il suo personaggio lo abbiamo visto tantissime volte al cinema ed alla televisione, e da un po’ di tempo è protagonista anche di una slot online AAMS nei casino legali italiani. Al mito greco infatti sono dedicati alcuni giochi, tra cui la Ulisse Slot Machine. Il gioco è prodotto dalla Software House Capecod Gaming, uno dei leader nel settore, che ci propone una slot con una griglia tradizionale a 5 rulli, con 3 righe e 15 linee di pagamento.

Nella Ulisse Slot Machine l’eroe non è il solo protagonista, perché i simboli Scatter e Wild sono rappresentati da altri personaggi della mitologia greca.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->