sabato, Settembre 18

Il Fair Pay Act che aiuta le donne Il Governatore della California firma la nuova legge

0

Dopo una lunga lotta che vede le donne combattere per “l’equo compenso per un equo lavoro”, la legge, il Fair Pay Act è approdato per la prima volta in California, come primo step di un lungo processo che dovrà coinvolgere l’intera nazione.

Circondato da giovani ragazze e donne anziane, tra cui le prime ‘combattenti’ per i diritti civili delle donne, il Governatore Jerry Brown ha dichiarato che «si tratta di un traguardo importante». Durante la sua visita al Rosie the Riveter National Historic Park, il monumento alle donne che lavorarono come saldatrici ed elettriciste, mentre molti uomini erano al fronte durante la Seconda Guerra Mondiale, ha sottolineato che «le disuguaglianze che hanno afflitto il nostro stato e gravato le donne sono lentamente in via di risoluzione, ma non è ancora finita».

Le donne in California guadagnano in media l’84% di ciò che guadagnano gli uomini. A livello nazionale, le donne guadagnano 78 centesimi per ogni dollaro degli uomini.

(tratto dalla sezione News di abc7news.com)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->