sabato, Dicembre 4

Il diavolo, probabilmente Storie di questa settimana, in Italia e nel mondo. E riflessioni sul suo autore

0

Si registrano nella settimana sociale e politica appena conclusa, tra gli altri i seguenti peculiari avvenimenti. Un chiaro fil rouge sembra legarli, come se pur nella difformità degli eventi e dei contesti i fili, e le fila, fossero tirati da un unico misterioso e allo stesso tempo trasparentissimo autore.

I tornado statunitensi hanno trovato dei parenti ed eredi nei cosiddetti ‘tornado mediterranei’. A chi tocca tocca. Adesso a Catania allagata con morti, ora si sono allargati sino a Siracusa e a tutto quel quadrante della Sicilia ed oltre. Lo squilibrio ambientale causato dall’uomo genera ormai a ripetizione simili fenomeni atmosferici. Di cui la natura è perfettamente incolpevole (lo sarebbe comunque).

La droga dello stupro circola molto al di là di quanto non evidenzi l’operazione delle forze dell’ordine che ha coinvolto nel cuore di questa settimana alti livelli della società. E non solo dello spettacolo.

Un uomo siriano senza una gamba alza come ringraziamento a Dio o chi per lui il figlio  totalmente privo di arti. È comunque felice, per quanto devastato. Noi orripilanti di quanto i gas nervini hanno causato durante la gravidanza. E anche in questo caso a chi tocca tocca.

Mercoledì 27 ottobre il Senato della Repubblica italiana con 154 voti favorevoli, 131 contrari e 2 astenuti ha bloccato e di fatto rinviato sine die il Disegno di legge cosiddetto ‘Zan’ dal nome del suo presentatore, Alessandro Zan, appunto. Che, come notissimo, ha il suo cuore nella tutela di tutte le identità e manifestazioni sessuali. Dopo i No Vax, i No Zan. Pure parlamentari. Ugualmente delinquenti proattivi nel voler togliere, o quantomeno rovinare, la vita agli altri.

Si è tenuto per il quindicesimo anno quasi consecutivo, eccezione il 2020 causa pandemia, presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum emanazione dei Legionari di Cristo, il Corso per esorcisti. Grande successo. Va registrato che i Legionari di Cristo sono una potentissima Congregazione fondata nel 1941 da Marcial Maciel Degollado, sacerdote. Riconoscimento pontificio nel 1965. Degollado importunava e stuprava regolarmente i ragazzini dei Seminari dei Legionari. E per non farsi mancare nulla ha pure fatto un grappolo di figli con delle ‘mogli’ ufficiose. O il Corso per Esorcisti non funziona o il suo vero Rettore, così come l’ispiratore delle storie che abbiamo segnalato, sono la stessa persona…

Il diavolo, probabilmente.

 

[Robert Bresson, ‘Le Diable probablement’, in Italia ‘Il diavolo probabilmente’, 1977].

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

Giornalista. Editore con ‘La Voce multimedia’

End Comment -->