domenica, Maggio 9

Il D-Day delle elezioni in Guatemala!

0

Il magistrato del Tribunale Supremo Elettorale (TSE) del Guatemala, Julio Solorzano Sabato ha detto che i seggi elettorali (JRV) sono completi in 338 comuni del paese, e che per lo svolgimento delle elezioni generali che sono stati chiamati oltre 7,5 milioni di guatemaltechi.

Tutto è nei centri di voto in modo che inizia domani (…) Ci assicuriamo che è inviolabile (…) I risultati arriveranno in tempo il Center Court computer nella capitale”, ha detto il giudice riferendosi alle elezioni iniziate domenica.

In precedenza, la Polizia Nazionale Civile (PNC) ha spiegato che un episodio di violenza è avvenuto nella città di Santa Barbara (Suchitepequez), 118 chilometri a sud di Città del Guatemala (la capitale), tra dei gruppi che avrebbero cercato di ostacolare il passaggio delle persone partiti rivali alle urne. L’incidente ha avuto come esito una persona deceduta. Il giudice della TSE, María Eugenia Mijangos ha detto che la trasparenza e la legalità delle elezioni generali è garantita dalla presenza di missioni elettorali locali e internazionali. Da parte sua il presidente del TSE, Rudy Pineda ha invitato gli elettori a recarsi alle urne in anticipo perché sono stati informati della possibilità di pioggia durante le elezioni. Il Guatemala va verso le elezioni in mezzo scandalo per corruzione.
Domenica 6 settembre i guatemaltechi hanno votato per il presidente, il vice presidente, i 158 membri del Congresso, 20 del Parlamento centroamericano e per le 338 aziende municipali per il periodo 2016-2020. Per la presidenza  corrono 14 candidati, se nessun candidato ottiene il 50% più un voto, un secondo turno si terrà il 25 ottobre per il ballottaggio tra i primi due.
Secondo i dati trasmessi ad un sondaggio pubblicato giovedì, gli avversari Jimmy Morales, la Nazionale di convergenza anteriore (FCCN-nazione), e Manuel Baldizon, le aggiornate e nuove leader Democratica Libertà, sarebbero in testa alle intenzioni di voto rispettivamente con il 25% e 22,9 %.

La campagna elettorale in Guatemala è stata offuscata dalla scoperta di diversi casi di corruzione che hanno segnato le autorità e candidati. Il procuratore e la Commissione internazionale contro l’impunità in Guatemala (CICIG), presentata lo scorso 16 aprile una rete di corruzione che operava nelle principali costumi del paese centroamericano, meglio conosciuta come La Linea. Il gruppo criminale era impegnato in frode doganale, la corruzione e il riciclaggio di denaro, attraverso il pagamento di una commissione per gli importatori, per ottenere profitti illeciti. Oltre a Perez Molina sono stati identificati più di 150 funzionari pubblici, tra cui l’ex vice presidente Roxana Baldetti ed è segretario privato, Juan Carlos Monzon. Perez Molina è accusato di associazione a delinquere, frode doganale, appropriazione indebita e riciclaggio di denaro.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘Reuters’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->