venerdì, Luglio 30

Il 24 dicembre nella Storia Gli avvenimenti principali nel Mondo

0

La vigilia di Natale non è solo una ricorrenza religiosa o una giornata importante per miliardi di persone, che aspettano di scartare i propri regali. Il 24 Dicembre nella Storia è sempre stata una data importante. Ad esempio nel 1968 gli astronauti dell’Apollo 8 furono i primi ad orbitare intorno alla Luna. Nel 1865 nacque il famoso Ku Klux Klan, fondato da veterani confederati della guerra di secessione americana. Mentre nel 1943 divenne comandante supremo degli Alleati una figura fondamentale, il generale Dwight D. Eisenhower. Ma il 24 dicembre è anche una data da ricordare per tanti Paesi che hanno ottenuto l’indipendenza (come Libia e Laos, rispettivamente nel 1951 e 1954) o hanno ‘cambiato pelle’, vedi l’Albania, che nel 1924 divenne Repubblica.

E per l’Italia? Beh, il 24 dicembre non è una data da poco. Nel 1871 data storica per Giuseppe Verdi, che al Cairo mandava inscena la prima dell’Aida, per festeggiare l’apertura del Canale di Suez. In Vaticano nel 1294 veniva eletto il Papa numero 193, Bonifacio VIII, uno dei più controversi del Medioevo. E se da qualche settimana è cominciato il Giubileo della Misericordia, voluto da Papa Francesco, nel 1901 terminava quello indetto da Leone XIII. Nel 1971 invece arrivò l’elezione a presidente della Repubblica di Giovanni Leone. E per rimanere in tema di bambini, nel 1991 debuttò in Italia una serie cult come quella de I Simpson. E chissà quanti altri eventi ci saranno in futuro in questo 24 Dicembre…

(video tratto dal canale Youtube di Associated Press)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->