mercoledì, Settembre 22

I Rolling Stones sbarcano a Cuba Un concerto storico dopo un'attesa infinita dei tanti fans

0

I Rolling Stones sono arrivati ​​a Cuba, la stessa settimana che il presidente Obama ha concluso la sua visita storica per l’isola una volta proibita. In passato la loro musica era   vietata tanto che le conseguenze per chi veniva trovato ad ascoltarla erano erano così severe da prevedere anche un periodo detentivo all’interno dei campi di lavoro. Gli Stones si esibiranno gratuitamente in L’Avana ad un pubblico di 400.000 appassionati trepidanti e desiderosi di vedere finalmente i loro idoli esibirsi dal vivo. «Abbiamo suonato in molti posti speciali nella nostra lunga carriera, ma questo concerto è destinato a entrare nella storia per noi e, speriamo, per tutti i nostri amici cubani». hanno dichiarato i membri della band al completo. Nel frattempo l’Avana si è colorata di t-shirt con le immortali ‘linguacce’ e di poster che ritraggono Mick Jagger e Keith Richards. Lo stesso  Jagger rivolgendosi ai cubani dichiara: «Insieme faremo un passo avanti». E il gruppo pubblica su Facebook un video in cui annuncia questo appuntamento davvero imperdibile.

(video tratto dal canale Youtube di wochit Entertainment)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->